Oscar-2020-Los-Angeles-Recensione-Comparata
Spread the love
Notte-degli-Oscar-2020-Esibizione-Janelle-Monàe-e-Billy-Porter-Recensione-Comaprata
Notte-degli-Oscar-2020-Esibizione- Janelle-Monàe-e-Billy-Porter-Recensione-Comaprata

Tra il 9 notte e il 10 Febbraio 2020 si è celebrata la famosa notte degli Oscar al Dolby Theatre a Los Angeles.
Il Principe Harry e la moglie Megan hanno rifiutato l’invito della cerimonia di premiazione degli Accademy Awards.

La notte più lunga

Oscar-2020-al-Dolby-Theatry-Red-Carpet-delle-Star-Recensione-Comparata
Oscar-2020-al-Dolby-Theatry-Red-Carpet-delle-Star-Recensione-Comparata

Ogni anno le produzioni cinematografiche di tutto il mondo si danno battaglia per realizzare la miglior pellicola che crei nello spettatore stupore, ammirazioni, valore.

Il sogno più grande è salire sul palco del Dolby Theatre di Los Angeles in California (America), dove verranno assegnati gli Oscar, nella categoria: Miglior Attrice, Miglior Attore, Miglior Attore Non Protagonista, Miglior Attrice Non Protagonista, Miglior Regia, Miglior Scenografia, Miglior Sceneggiatura, Miglior Produzione, Miglior Film Internazionale… .

Principe-Harry-e-Megan-Markel-rifiutano-di-presenziare-alle-premazioni-agli-Oscar-2020-Recensione-Comparata
Principe-Harry-e-Megan-Markel-rifiutano-di-presenziare-alle-premazioni-agli-Oscar-2020-Recensione-Comparata

L’edizione numero 92 doveva essere un’ottima annata grazie alla presenza dei Duchi del Sussex (nei giorni scorsi a sorpresa hanno abbandonato Londra per vivere economicamente in modo indipendenti a Vancouver con il loro primo genito Archie), così almeno speravano gli organizzatori degli Oscar Night. Gli Accademy Awards avrebbe fatto un bel colpo da maestro, l’idea era di far consegnare alla coppia anglo-americana della Royal Family, durante la cerimonia l’Oscar del Miglior Film dell’Anno. Il Principe Harry e la sua consorte Megan Markel hanno deciso di declinare l’invito e hanno dichiarato di essere stati onorati della richiesta.

Gianni-Morandi-in-diretta-telefonica-dagli-studi-Sky-su-Rete-8-Notte-degli-Oscar-2020-Recensione-Comparata
Gianni-Morandi-in-diretta-telefonica-dagli-studi-Sky-su-Rete-8-Notte-degli-Oscar-2020-Recensione-Comparata

In Italia è stato possibile vedere la Notte degli Oscar 2020 e il Red Carpet attraverso i canali Sky Cinema Oscar (dalle 22:45), Sky1 (dalle 00:30), TV8 in chiaro (23:50), in streaming.
Dagli studi di Sky, i padroni di casa erano Francesco Castelnuovo che ha accompagnato gli spettatori per l’intensa notte, commentando i momenti salienti insieme agli ospiti presenti il critico cinematografico Gianni Canova,  la giornalista di Sky Cinema Barbara Tarricone. Insieme a loro, ospiti in studio la giornalista di Sky TG24 Denise Negri, il ristoratore, musicista e showman Joe Bastianich, il giornalista esperto di moda Ildo Damiano e l’attrice Euridice Axen e hanno contattato telefonicamente da Bologna il cantante Gianni Morandi perché la canzone In ginocchio da te è nella colonna sonora del film sudcoreano Parasite.
Molti forse non sanno che In ginocchio da te è un film sentimentale del 1964 in B/N diretto da Ettore Maria Fizzarotti che si ispira all’omonima canzone di Gianni Morandi, il quale è anche interprete del personaggio protagonista e la musica è composta da Ennio Morricone.

<<Questa cosa ha sorpreso tante persone, ma soprattutto me. Io non sono andato mai in Corea. Non sapevo niente di questa cosa. Quando ho visto la Palma D’Oro, qualche giornalista italiano mi ha detto “ma lo sai che in questo film coreano che ha vinto la Palma D’Oro c’è la canzone In ginocchio da te?! Ma no, non è possibile! Ma come mai? Gli chiedo, come è possibile che al regista gli è venuto in mente di prendere questa canzone? Qualcuno ha detto una cosa, qualcuno ha detto un’altra, dice che il padre di questo regista ascoltava la musica degli anni’60 italiana, ma io non sono mai stato da quelle parti e quindi non so. Poi ho visto il film, io lo trovo veramente straordinario, lo vince non perché c’è In ginocchio da te, lo vince perché è veramente forte, forse è uno dei più bei film di quest’anno, insieme a Joker. Il fatto che vinca mi diverte perché c’è un pezzettino di me e soprattutto l’arrangiamento di questo brano è stato fatto da Ennio Morricone. Lui ha frequentato spesso i premi Oscar, tante volte ha avuto le nomination. Io invece casualmente sono lì di passaggio, sarei felice che vincesse perché il film mi è piaciuto tanto. […]>> Gianni Morandi

Spike-Lee-agli-Oscar-2020-omaggia-la-scomparsa-di-Kobe-Obryant-Recensione-Comparata
Spike-Lee-agli-Oscar-2020-omaggia-la-scomparsa-di-Kobe-Obryant-Recensione-Comparata

Sul Red Carpet si potevano ammirare le eleganza delle attrici con abiti da principesse come  Charlize Theron (si è presentata con la madre Gelda), Nataline Portman, la cantante Billie Elish (reduce dei Premi Grammy Adwards 2020), la cantante Janelle Monàe (si è presentata con la mamma Janet), il regista –attore Spike Lee ha omaggiato la scomparsa di Kobe Bryant (il cestista statunitense è morto in un incidente aereo con la figlia il 26 gennaio 2020) con un outfit che rappresentano i colori della squadra dei Lakers e il famoso numero 24 della maglia del giocatore, l’attore–regista Keanu Reeves è giunto con la madre Patricia Taylor e molti hanno confusa la signora per la fidanzata Alexandra Grant (noto per aver i capelli bianchi), l’attore-produttore Brad Pitt (reduce della 73esima edizione dei Premi BAFTA 2020) si è presentato con la madre Jane, l’attore Joaquin Phoenix (Premiato alla 76esima Mostra Internazionale dell’Arte del Cinama di Venezia con il Leone d’ora e  ha vinto due Golden Globe per il film Joker del 2019) si è presentato con la madre Arlyn e poi è stato raggiunto dalla fidanzata Rooney Mara, dalla sorella Rain Phoenix.
Inoltre, si sono potuti ammirare gli attori che hanno una lunga carriera alle spalle sono Al Pacino e Robert De Niro che si presentano con la pellicola The Irishman di Martin Scorsese prodotto da Nextflix hanno ottenuto 10 nomination è il  film più favorito agli Oscar ma purtroppo non hanno ottenuto nulla, altri  attori  sul Red Carpet sono i giovanissimi Richard Madden e Dean-Charles Champan protagonisti del film 1917 diretto da Sam Mendes, l’attrice Rebel Wilson che voluto sottolineare che il suo abito color oro è stato realizzato apposta per lei per questa giornata è una delle protagonisti del film JoJo Rabit diretto e interpretato da Taika Waititi.

Elton-John-Esibizione-Oscar-2020-Los-Angeles-Recensione-Comparata
Elton-John-Esibizione-Oscar-2020-Los-Angeles-Recensione-Comparata

Dal Red Carpert si è giunti all’interno del Dolby Theatre e lo spettacolo della notte più lunga è iniziato con l’apertura della cerimonia degli Oscar con il musical della cantante –attrice Janelle Monàe un medley realizzato con il motivo musicale di Mr. Rogers’ Neighborhood, durante il quale ha indossato l’iconico cardigan rosso ed ha messo il suo cappello sulla testa di Tom Hanks, lo spettacolo è continuato con il remix del suo brano Come Alive dove il testo è stato cambiato per parlare dei film “The Dolemites, The Parasatise, it’s time to shine!” con lei si è esibito Billy Porter (precedentemente era sul Red Carper come “inviato” agli Oscar 2020), i due sono stati circondati da ballerini vestiti da Joker, con i costumi ispirati a Noi, Midsommar, Dolemites, Piccole Donne.
Molti altri artisti si sono esibiti Elton John, Eminem, Idina Menzel, Randy Newman, Billie Elish.

La Classifica dei Vincitori degli Oscar 2020

Film-sudcoreano-Parasite-vince-6-Oscar-2020-e-la-canzone-di-Gianni-Morandi-Recensione-Comparata
Film-sudcoreano-Parasite-vince-6-Oscar-2020-e-la-canzone-di-Gianni-Morandi-Recensione-Comparata

Il film con più candidature è stato Joker, con 11 nomination e ha ricevuto il premio per il miglior attore protagonista con Joaquin Phoenix, interprete di Arthur Fleck/Joker, e quello per la migliore colonna sonora originale  con la compositrice islandese Hildur Guðnadóttir.
Il film più premiato è stato Parasite che, con quattro vittorie tra cui quella per il miglior film, è il primo film in lingua non inglese ad aggiudicarsi il premio.

Docomentario-American-Factory-Prodotto-Higher-Group-Famiglia-Obama-Oscar-2020-Recensione-Comparata
Docomentario-American-Factory-Prodotto-Higher-Group-Famiglia-Obama-Oscar-2020-Recensione-Comparata

Nella classifica dei Vincitori degli Oscar 2020 c’è un posto d’onore anche per la famiglia Obama (l’ex Presidente Barack e la moglie Michele) che hanno fondato la casa di produzione Higher Group con il documentario American Factory (in italiano Made in USA-Una fabbrica in Ohio), diretto da Steven Bognar e Julia Reichert e distribuito da Netflix.

Per i miei lettori ho voluto fare una cosa diversa da tutti i giornalisti, i blogger italiani che hanno scritto sulla categoria dei vincitori alla Cerimonia degli Oscar 2020 citando solo i film in uscita del 2019 solo in Italia.
Reputo importante che la Classifica dei Vincitori agli Oscar di questo anno deve avere l’elenco completo.
Per l’occasione sono andata nel link
https://www.oscars.org/oscars/ceremonies/2020 e ho voluto riportare tutte le categorie dei vincitori e dei candidati. Ho voluto dare valore a tutti quelli che si impegnano notte e giorno per realizzare la miglior visione cinematografia al mondo.

Alla fine, come ogni articolo che realizzo troverete la mia critica.

Buona lettura culturale.

ACTOR IN A LEADING ROLE

WINNER

JOAQUIN PHOENIX

Joker

NOMINEES

ANTONIO BANDERAS

Pain and Glory

LEONARDO DICAPRIO

Once upon a Time…in Hollywood

ADAM DRIVER

Marriage Story

JONATHAN PRYCE

The Two Popes

ACTOR IN A SUPPORTING ROLE

WINNER

BRAD PITT

Once upon a Time…in Hollywood

NOMINEES

TOM HANKS

A Beautiful Day in the Neighborhood

ANTHONY HOPKINS

The Two Popes

AL PACINO

The Irishman

JOE PESCI

The Irishman

ACTRESS IN A LEADING ROLE

WINNER

RENÉE ZELLWEGER

Judy

NOMINEES

CYNTHIA ERIVO

Harriet

SCARLETT JOHANSSON

Marriage Story

SAOIRSE RONAN

Little Women

CHARLIZE THERON

Bombshell

ACTRESS IN A SUPPORTING ROLE

WINNER

LAURA DERN

Marriage Story

NOMINEES

KATHY BATES

Richard Jewell

SCARLETT JOHANSSON

Jojo Rabbit

FLORENCE PUGH

Little Women

MARGOT ROBBIE

Bombshell

ANIMATED FEATURE FILM

WINNER

TOY STORY 4

Josh Cooley, Mark Nielsen and Jonas Rivera

NOMINEES

HOW TO TRAIN YOUR DRAGON: THE HIDDEN WORLD

Dean DeBlois, Bradford Lewis and Bonnie Arnold

I LOST MY BODY

Jérémy Clapin and Marc du Pontavice

KLAUS

Sergio Pablos, Jinko Gotoh and Marisa Román

MISSING LINK

Chris Butler, Arianne Sutner and Travis Knight

CINEMATOGRAPHY

WINNER

1917

Roger Deakins

NOMINEES

THE IRISHMAN

Rodrigo Prieto

JOKER

Lawrence Sher

THE LIGHTHOUSE

Jarin Blaschke

ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

Robert Richardson

COSTUME DESIGN

WINNER

LITTLE WOMEN

Jacqueline Durran

NOMINEES

THE IRISHMAN

Sandy Powell and Christopher Peterson

JOJO RABBIT

Mayes C. Rubeo

JOKER

Mark Bridges

ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

Arianne Phillips

DIRECTING

WINNER

PARASITE

Bong Joon Ho

NOMINEES

THE IRISHMAN

Martin Scorsese

JOKER

Todd Phillips

1917

Sam Mendes

ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

Quentin Tarantino

DOCUMENTARY (FEATURE)

WINNER

AMERICAN FACTORY

Steven Bognar, Julia Reichert and Jeff Reichert

NOMINEES

THE CAVE

Feras Fayyad, Kirstine Barfod and Sigrid Dyekjær

THE EDGE OF DEMOCRACY

Petra Costa, Joanna Natasegara, Shane Boris and Tiago Pavan

FOR SAMA

Waad al-Kateab and Edward Watts

HONEYLAND

Ljubo Stefanov, Tamara Kotevska and Atanas Georgiev

DOCUMENTARY (SHORT SUBJECT)

WINNER

LEARNING TO SKATEBOARD IN A WARZONE (IF YOU’RE A GIRL)

Carol Dysinger and Elena Andreicheva

NOMINEES

IN THE ABSENCE

Yi Seung-Jun and Gary Byung-Seok Kam

LIFE OVERTAKES ME

John Haptas and Kristine Samuelson

ST. LOUIS SUPERMAN

Smriti Mundhra and Sami Khan

WALK RUN CHA-CHA

Laura Nix and Colette Sandstedt

FILM EDITING

WINNER

FORD V FERRARI

Michael McCusker and Andrew Buckland

NOMINEES

THE IRISHMAN

Thelma Schoonmaker

JOJO RABBIT

Tom Eagles

JOKER

Jeff Groth

PARASITE

Yang Jinmo

INTERNATIONAL FEATURE FILM

WINNER

PARASITE

South Korea

NOMINEES

CORPUS CHRISTI

Poland

HONEYLAND

North Macedonia

LES MISÉRABLES

France

PAIN AND GLORY

Spain

MAKEUP AND HAIRSTYLING

WINNER

BOMBSHELL

Kazu Hiro, Anne Morgan and Vivian Baker

NOMINEES

JOKER

Nicki Ledermann and Kay Georgiou

JUDY

Jeremy Woodhead

MALEFICENT: MISTRESS OF EVIL

Paul Gooch, Arjen Tuiten and David White

1917

Naomi Donne, Tristan Versluis and Rebecca Cole

MUSIC (ORIGINAL SCORE)

WINNER

JOKER

Hildur Guðnadóttir

NOMINEES

LITTLE WOMEN

Alexandre Desplat

MARRIAGE STORY

Randy Newman

1917

Thomas Newman

STAR WARS: THE RISE OF SKYWALKER

John Williams

MUSIC (ORIGINAL SONG)

WINNER

(I’M GONNA) LOVE ME AGAIN

from Rocketman; Music by Elton John; Lyric by Bernie Taupin

NOMINEES

I CAN’T LET YOU THROW YOURSELF AWAY

from Toy Story 4; Music and Lyric by Randy Newman

I’M STANDING WITH YOU

from Breakthrough; Music and Lyric by Diane Warren

INTO THE UNKNOWN

from Frozen II; Music and Lyric by Kristen Anderson-Lopez and Robert Lopez

STAND UP

from Harriet; Music and Lyric by Joshuah Brian Campbell and Cynthia Erivo

BEST PICTURE

WINNER

PARASITE

Kwak Sin Ae and Bong Joon Ho, Producers

NOMINEES

FORD V FERRARI

Peter Chernin, Jenno Topping and James Mangold, Producers

THE IRISHMAN

Martin Scorsese, Robert De Niro, Jane Rosenthal and Emma Tillinger Koskoff, Producers

JOJO RABBIT

Carthew Neal, Taika Waititi and Chelsea Winstanley, Producers

JOKER

Todd Phillips, Bradley Cooper and Emma Tillinger Koskoff, Producers

LITTLE WOMEN

Amy Pascal, Producer

MARRIAGE STORY

Noah Baumbach and David Heyman, Producers

1917

Sam Mendes, Pippa Harris, Jayne-Ann Tenggren and Callum McDougall, Producers

ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

David Heyman, Shannon McIntosh and Quentin Tarantino, Producers

PRODUCTION DESIGN

WINNER

ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

Production Design: Barbara Ling; Set Decoration: Nancy Haigh

NOMINEES

THE IRISHMAN

Production Design: Bob Shaw; Set Decoration: Regina Graves

JOJO RABBIT

Production Design: Ra Vincent; Set Decoration: Nora Sopková

1917

Production Design: Dennis Gassner; Set Decoration: Lee Sandales

PARASITE

Production Design: Lee Ha Jun; Set Decoration: Cho Won Woo

SHORT FILM (ANIMATED)

WINNER

HAIR LOVE

Matthew A. Cherry and Karen Rupert Toliver

NOMINEES

DCERA (DAUGHTER)

Daria Kashcheeva

KITBULL

Rosana Sullivan and Kathryn Hendrickson

MEMORABLE

Bruno Collet and Jean-François Le Corre

SISTER

Siqi Song

SHORT FILM (LIVE ACTION)

WINNER

THE NEIGHBORS’ WINDOW

Marshall Curry

NOMINEES

BROTHERHOOD

Meryam Joobeur and Maria Gracia Turgeon

NEFTA FOOTBALL CLUB

Yves Piat and Damien Megherbi

SARIA

Bryan Buckley and Matt Lefebvre

A SISTER

Delphine Girard

SOUND EDITING

WINNER

FORD V FERRARI

Donald Sylvester

NOMINEES

JOKER

Alan Robert Murray

1917

Oliver Tarney and Rachael Tate

ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

Wylie Stateman

STAR WARS: THE RISE OF SKYWALKER

Matthew Wood and David Acord

SOUND MIXING

WINNER

1917

Mark Taylor and Stuart Wilson

NOMINEES

AD ASTRA

Gary Rydstrom, Tom Johnson and Mark Ulano

FORD V FERRARI

Paul Massey, David Giammarco and Steven A. Morrow

JOKER

Tom Ozanich, Dean Zupancic and Tod Maitland

ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

Michael Minkler, Christian P. Minkler and Mark Ulano

VISUAL EFFECTS

WINNER

1917

Guillaume Rocheron, Greg Butler and Dominic Tuohy

NOMINEES

AVENGERS: ENDGAME

Dan DeLeeuw, Russell Earl, Matt Aitken and Dan Sudick

THE IRISHMAN

Pablo Helman, Leandro Estebecorena, Nelson Sepulveda-Fauser and Stephane Grabli

THE LION KING

Robert Legato, Adam Valdez, Andrew R. Jones and Elliot Newman

STAR WARS: THE RISE OF SKYWALKER

Roger Guyett, Neal Scanlan, Patrick Tubach and Dominic Tuohy

WRITING (ADAPTED SCREENPLAY)

WINNER

JOJO RABBIT

Screenplay by Taika Waititi

NOMINEES

THE IRISHMAN

Screenplay by Steven Zaillian

JOKER

Written by Todd Phillips & Scott Silver

LITTLE WOMEN

Written for the screen by Greta Gerwig

THE TWO POPES

Written by Anthony McCarten

WRITING (ORIGINAL SCREENPLAY)

WINNER

PARASITE

Screenplay by Bong Joon Ho, Han Jin Won; Story by Bong Joon Ho

NOMINEES

KNIVES OUT

Written by Rian Johnson

MARRIAGE STORY

Written by Noah Baumbach

1917

Written by Sam Mendes & Krysty Wilson-Cairns

ONCE UPON A TIME…IN HOLLYWOOD

Written by Quentin Tarantino

 

Critica

La Cerimonia degli Oscar è sempre più bella, anno dopo anno.
La passione per il cinema, è qualcosa di magico e chi lavora nel settore ha la possibilità di confrontarsi mettendosi alla prova ogni volta che affronta un provino.
La vita è fatta di scalini, si sale o si scende e la notte più lunga per la vincita degli Oscar è sempre una scommessa che ha il brivido della gioia o della delusione.
La 92esima Edizione degli Oscar 2020 non è solo un classico Cerimoniale, ma un  vero Show che attira lo spettatore e lo fa sognare e per questo che Hollywood è la meta più ambita di sempre nel mondo dello show business.

11/02/2020

Lara Ceroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *