Golden-Globe-Awards-2021-Tra-la-Notte-dell-28-Febbraio-e-il-1-di-Marzo
Spread the love

 

Golden-Globe-2021-Presentati-da-Malcolm-Jamal-Warner-Candidati-al-Premio
Golden-Globe-2021-Presentati-da-Malcolm-Jamal-Warner-Candidati-al-Premio

Golden Globe 2021 i vincitori, una serata piena di innovazione tecnologica, discorsi memorabili, vittoria nella musica per Laura Pausini, riconoscimento postumo a Chadwick Doseman e al film d’animazione Soul.

La notte lunga dei vicintori e dei loro look

Golden-Globe-Adwars-2021-Alcuni-dei-vincitori-delle-diverse-categorie-di-rappresentanza-cinematografic
Golden-Globe-Adwars-2021-Alcuni-dei-vincitori-delle-diverse-categorie-di-rappresentanza-cinematografica

I Golden Globe 2021 è stato trasmesso tra la notte del 28 febbraio e il 1 marzo, è la 78 ª Edizione in America è stata trasmessa dalla NBC, mentre in Italia in via streaming e in replica su TV8.

Questa cerimonia è molto importante perchè anticipa l’evento tradizionale degli Oscar.

Le location erano due, una location in esterna in piena mattina con le presentatrici in abito da sera era Zuri Hall e Sofia Carson al Beverly Hillton di Bervlin Hill Hotel in California che hanno realizzato alcune interviste, mentre la location interna con un gioco di split screen era guidata dalle spumeggianti Tina Fey alla Raimbow Room di New York e Amy Poehler al Beverly Hillton.

Golden-Globe-2021-Location-Esetena-e-Interna-le-presentatrici-si-danno-battaglia-di-simpatia-e-stile
Golden-Globe-2021-Location-Esetena-e-Interna-le-presentatrici-si-danno-battaglia-di-simpatia-e-stile

Per la prima volta nella storia dei Golden Globe Awards 2021 le nomination sono state annunciate virtualmente, a seguito delle attuali misure di sicurezza durante la pandemia da Codiv-19.

Questa edizione vede per la quarta volta al timone le presentatrici Tina Fey e Amy Poehler, già presentatrici nelle edizioni precedenti degli anni 2013, 2014, 2015.

Oltre alle categorie annunciate oggi, i Golden Globe 2021 onoreranno Jane Fonda con il Cecil B. deMille Award e Norman Lear con il Carol Burnett Award . Lear sarà il terzo destinatario del Carol Burnett Award, creato di recente, che onora i contributi alla televisione.

Come annunciato in precedenza, Satchel e Jackson Lee , figli del regista e tre volte candidato ai Golden Globe Spike Lee e della produttrice e filantropa Tonya Lewis Lee, saranno i Golden Globe Ambassador 2021.

Prodotto da Dick Clark Productions in associazione con la Hollywood Foreign Press Association, i Golden Globe Awards sono visti in più di 210 paesi in tutto il mondo.

Golden-Globe-Adwards-2021-Ospiti-Speciali-come-infermieri-o-pompieri-in-sala-al-Beverly-Hilton-Hotel-di-Beverly-Hills
Golden-Globe-Adwards-2021-Ospiti-Speciali-come-infermieri-o-pompieri-in-sala-al-Beverly-Hilton-Hotel-di-Beverly-Hills

Per il rispetto della sicurezza e per l’ incolumità degli partecipanti si è optato per lo streaming, ma sia le star, sia i presentatori hanno sfoggiato oufit molto belli e di buon gusto, ma la cerimonia non è stata solo scandita dalla premiazione via video nelle abitazioni o negli studios dei candidati, la 78ª cerimonia dei Godeln Globe ha voluto dare un forte segnale universale con un pubblico davvero speciale di infermieri, vigili del fuoco ospiti nella sala del Berverly Hilton Hotel a Beverly Hill.

Uno dei passaggi più belli della serata è stato il discorso di ringraziamento di Jane Fonda che dice:
<<Grazie. Grazie a tutti i membri della Hollywood Foreign Press Association, sono commossa di ricevere questo onore. Siamo una comunità di narratori, vero? E in tempi turbolenti e di crisi come quelli che stiamo vivendo, lo storytelling è sempre stato essenziale. Le storie hanno la capacità di cambiare i nostri cuori e le nostre menti, ci aiutano a vederci a vicenda sotto una nuova luce, a vivere l’empatia. Al netto di tutte la nostra diversità, siamo prima di tutto esseri umani, giusto? Sai, ho visto molta diversità nella mia vita, e a volte ho avuto molte difficoltà a capire le persone che ho incontrato, ma inevitabilmente, se ho un cuore aperto e vado a vedere sotto la superficie, sento una comunanza.

Ecco perché tutti i grandi Maestri come Buddha, Maometto, Gesù, Lao Tzu – ci hanno parlato attraverso le storie, la poesia, le metafore, perché sono forme non lineari di comunicazione, non cerebrali, sono forme dì arte e ci parlano con una frequenza diversa. Sono strumenti capaci di generare una nuova energia in grado di aprirci e penetrare nelle nostre difese in modo da poterci fare vedere e sentire ciò che potremmo aver paura di vedere e sentire.

Proprio quest’anno, Nomadland mi ha fatto sentire un grande amore nei confronti di chi è ai margini della società

Minari” mi ha aiutato a comprendere cosa significhi essere immigrati e vivere una nuova vita in una nuova terra. Film come”  “Judas and the Black Messiah,” “Small Axe,” “U.S. vs. Billie Holiday,” “Ma Rainey,” “One Night in Miami”” hanno ampliato la mia conoscenza della cultura afroamericana.

“Ramy” mi ha aiutato a capire cosa significa essere musulmano-americano. “I May Destroy You” mi ha insegnato a considerare la violenza sessuale in un modo completamente nuovo. Il documentario “All In” ci ha ricordato quanto sia fragile la nostra democrazia e ci ispira a lottare per preservarla, e “A Life on Our Planet” ci ha mostrato quanto sia fragile il nostro piccolo pianeta blu quanto sia importante salvarlo per salvare noi stessi.

Le Storie, possono davvero cambiare le persone. Ma c’è una storia che abbiamo avuto sempre paura nel nostro settore, di vedere e sentire.  La storia che ci svela quali sono le voci rispettiamo e valorizziamo e quali sono quelle che invece escludiamo e che lasciamo troppo spesso fuori dalle stanze in cui vengono prese le decisioni. Quindi tutti noi, compresi i gruppi che decidono chi viene assunto e chi deve vincere i premi, facciamo uno sforzo per espandere i nostri orizzonti in modo che tutti possano elevarsi storia di tutti abbiano la possibilità di essere visti e ascoltati. Sosteniamo sempre di più le diversità che stanno emergendo. In passato, abbiamo già marciato e combattuto per molte cause ed è il momento di tornare a farlo oggi. D’altronde l’arte è sempre stata non solo al passo con la storia, ma ha aperto nuove strade  Quindi, cerchiamo di essere leader, ok? Grazie, grazie mille.>>

La classifica dei Vincitori di questa edizione

Golden-Globe-Adwards-2021-Vince-Laura-Pausini-con-Io-Si-Seen-come-miglior-canzone-originale
Golden-Globe-Adwards-2021-Vince-Laura-Pausini-con-Io-Si-Seen-come-miglior-canzone-originale

Tra i vincitori dell’ambito Golden Globe 2021 come miglior colonna sonora è stata premiata Laura Pausini per la sua “Io Sì” composta in collaborazione con Diane Warren e Niccolò Agliardi, brano portante del film La vita davanti a sè  (The Life Ahead)con protagonista Sophia Loren diretto dal figlio Eduardo Ponte , distribuito da Netflix e tratto dall’omonimo romanzo del 1975 dello scrittore Ramoin Gary e portato sullo schermo nel 1977.

Le parole felici di Laura Pausini: << Ho la pelle d’oca, non avrei mai immaginato di vincere un Golden Globe. Dedico questo premio a tutti coloro che vogliono e meritano di essere “visti” e a quella ragazzina che 28 anni fa vinse Sanremo e non si sarebbe mai aspettata di arrivare così lontano. Dedico questo riconoscimento anche all’Italia, alla mia famiglia, a tutti coloro che hanno scelto me e la mia musica e mi hanno reso quello che sono oggi. E alla mia bellissima figlia, che di oggi vorrei ricordasse la gioia nei miei occhi, sperando che cresca e continui sempre a credere nei suoi sogni.>>

GoldenGlobe-2021-Chadwick-Boseman-Categoria-Best-Performance-by-an-Actor-in-a-Motion-Picture-Drama
GoldenGlobe-2021-Chadwick-Boseman-Categoria-Best-Performance-by-an-Actor-in-a-Motion-Picture-Drama

Golden Globe 2021 hanno voluto premiare l’attore da poco scomparso Chadwick Boseman, l’attore scomparso lo causa del tumore al colon, lo ricordiamo come il protagonista di Ma Rainey’s Black Botton . Categoria Premiata: Best Performance by an Actor in a Motion Picture-Drama.
Il suo premio è stata ritirato virtualmente da sua moglie, Taylor Simone Ledford, a ritirare virtualmente il premio e ringraziare i giurati con un discorso emozionante. “Avrebbe ringraziato Dio, i suoi genitori e i suoi antenati per i loro sacrifici, e per essergli stato da guida”, ha detto Ledford visibilmente commossa, “avrebbe ringraziato il suo incredibile team e avrebbe detto qualcosa di meraviglioso, che avrebbe amplificato la sua voce sottile dentro tutti noi. Qualcosa che ci dicesse “Puoi farlo”, che ci incitasse ad andare avanti e ci richiamasse a ciò che è nostro dovere fare in questo momento storico”.

Golden-Globe-2021-Film-Soul-Disney-Pixar-Categoria-Best-Motion-Picture-Animated
Golden-Globe-2021-Film-Soul-Disney-Pixar-Categoria-Best-Motion-Picture-Animated

Soul è il film realizzato da Disney Pixar ha vinto come miglior film d’animazione ai Golden Globe 2021.
Hollywood Foreign Press ha scelto di premiare un film d’animazione capace di parlare agli adulti e ai bambini, con una storia che parla di passioni e del senso della vita.

Tematiche importanti che ruotano attorno alla musica, in particolare al jazz, non a caso il protagonista di Soul è il primo personaggio afroamericano della Pixar. Un dettaglio importante che arriva in seguito alle recenti proteste del movimento Black Lives Matter.

Categorie Principali

Miglior serie comica
Emily in Paris
The Flight Attendant
The Great
Schitt’s Creek
Ted Lasso

Miglior attrice in una serie comica
Lily Collins, Emily in Paris
Kaley Cuoco, The Flight Attendant
Elle Fanning, The Great
Jane Levy, Zoey’s Extraordinary Playlist
Catherine O’Hara, Schitt’s Creek

Miglior attore in una serie comica
Don Cheadle, Black Monday
Nicholas Hoult, The Great
Eugene Levy, Schitt’s Creek
Jason Sudeikis, Ted Lasso
Ramy Youssef, Ramy

Miglior serie drammatica
The Crown
Lovecraft Country
The Mandalorian
Ozark
Ratched

Miglior attrice in una serie drammatica
Olivia Colman, The Crown
Jodie Comer, Killing Eve
Emma Corrin, The Crown
Laura Linney, Ozark
Sarah Paulson, Ratched

Miglior attore in una serie drammatica
Jason Bateman, Ozark
Josh O’Connor, The Crown
Bob Odenkirk, Better Call Saul
Al Pacino, Hunters
Matthew Rhys, Perry Mason

Miglior miniserie, serie antologica o film tv
Normal People
La regina degli scacchi
Small Axe
The Undoing
Unorthodox

Migliore attrice in una miniserie o film tv
Cate Blanchett, Mrs. America
Shira Haas, Unorthodox
Daisy Edgar-Jones, Normal People
Nicole Kidman, The Undoing
Anya Taylor-Joy, La regina degli scacchi

Miglior attore in una miniserie o film tv
Bryan Cranston, Your Honor
Jeff Daniels, The Comey Rule
Hugh Grant, The Undoing
Ethan Hawke, The Good Lord Bird
Mark Ruffalo, Un volto, due destini

Migliore attrice non protagonista (tv)
Gillian Anderson, The Crown
Helena Bonham Carter, The Crown
Julia Garner, Ozark
Annie Murphy, Schitt’s Creek
Cynthia Nixon, Ratched

Miglior attore non protagonista (tv)
John Boyega, Small Axe
Brendan Gleeson, The Comey Rule
Dan Levy, Schitt’s Creek
Jim Parsons, Hollywood
Donald Sutherland, The Undoing

Miglior film comico
Borat: Seguito di film cinema
Hamilton
Music
Palm Springs
The Prom

Miglior attrice in un film comico
Maria Bakalova, Borat: Seguito di film cinema
Kate Hudson, Music
Michelle Pfeiffer, French Exit
Rosamund Pike, I Care a Lot
Anya Taylor-Joy, Emma

Miglior attore in un film comico
Sacha Baron Cohen, Borat: Seguito di film cinema
James Corden, The Prom
Lin-Manuel Miranda, Hamilton
Dev Patel, La vita straordinaria di David Copperfield
Andy Samberg, Palm Springs

Miglior film drammatico
The Father
Mank
Nomadland
Una donna promettente
The Trial of the Chicago 7

Miglior attrice in un film drammatico
Viola Davis, Ma Rainey’s Black Bottom
Andra Day, The United States vs. Billie Holiday
Vanessa Kirby, Pieces of a Woman
Frances McDormand, Nomadland
Carey Mulligan, Una donna promettente

Miglior attore in un film drammatico
Riz Ahmed, Sound of Metal
Chadwick Boseman, Ma Rainey’s Black Bottom
Anthony Hopkins, The Father
Gary Oldman, Mank
Tahar Rahim, The Mauritanian

Miglior attore non protagonista (film)
Sacha Baron Cohen, The Trial of the Chicago 7
Daniel Kaluuya, Judas and the Black Messiah
Jared Leto, The Little Things
Bill Murray, On the Rocks
Leslie Odom, Jr., One Night in Miami

Miglior attrice non protagonista (film)
Glenn Close, Elegia americana
Olivia Coleman, The Father
Jodie Foster, The Mauritanian
Amanda Seyfried, Mank
Helena Zengel, News of the World

Miglior regista (film)
Emerald Fennell, Una donna promettente
David Fincher, Mank
Regina King, One Night in Miami
Aaron Sorkin, The Trial of the Chicago 7
Chloé Zhao, Nomadland

Miglior sceneggiatura (film)
Una donna promettente
Mank
The Trial of the Chicago 7
The Father
Nomadland

Miglior film d’animazione
I Crood 2
Onward
Over the moon
Soul
Wolfwalkers

Miglior colonna sonora di un film
Alexandre Desplat, The Midnight Sky
Ludwig Göransson, Tenet
James Newton Howard, News of the World
Trent Reznor, Atticus Ross, Mank
Trent Reznor, Atticus Ross, Jon Batiste, Soul

Miglior canzone in un film
Io Sì (Seen), La vita davanti a sé
Fight for You, Judas and the Black Messiah
Hear My Voice, The Trial of the Chicago 7
Speak Now, One Night in Miami
Tigress & Tweed, The United States vs. Billie Holiday

Critica

Golden Globe 2021 sono stati uno spettacolo, nello spettacolo, non hanno annoiato mai il pubblico e la serata ha visto vincitrice la cantante italiana Laura Pausini, l’orgoglio dell’Italia nel mondo, commovente il momento di ricordare l’attore scomparso Chadwick Boseman e un lieto vincita per Soul della Disney Pixar.
Le star americane che hanno partecipato virtualmente all’evento erano nelle loro abitazioni, ma naturalmente hanno fatto al mattino il red carpet come da copione.
E’ stata interessante l’idea di mettere in sala al Beverly Hilton Hotel gli operatori sanitari, i vigli del fuoco, per una volta non sono rimasti in piedi come prevede il protocollo, ma sono stati fatti accomodare nei tavoli che di solito erano occupati dalle star, è come se un pò si fossero per una sera immedesimati in loro.

A voi vi piaciuto il Golden Globe2021? Fatemelo sapere nei commenti!

01/03/2021

Lara Ceroni

 

Last Updated on 5 Marzo 2021 by Lara Ceroni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *